Archive for dicembre, 2010

dicembre 30, 2010

Comunicazioni

Nella pagina: COMUNICAZIONI la tebella di riepilogo dei Crediti formativi (per gli Avvocati)  maturati attraverso  RI.P.DI.CO. 2010 .

Annunci
dicembre 21, 2010

Dottrina

Nella sezione DOTTRINA un contributo del Prof. Avv. Francesco Cordopatri (Ordinario di Diritto processuale civile e docente di Diritto fallimentare nell’Università degli Studi di Cagliari) su:

LA SENTENZA DELLE SEZIONI UNITE DELLA CORTE DI CASSAZIONE  9 SETTEMBRE 2010, N. 19246

Testo dell’intervento dell’Autore all’incontro Ri.P.Di.Co. del 13 dicembre 2010 in tema di termini, preclusioni, decadenze nel processo civile.

dicembre 17, 2010

Giurisprudenza concorsuale – n. 2.10

  • Cass. civ. Sez. VI, Ord., 03-12-2010, n. 24608

RIFERIMENTI NORMATIVI:  ART. 2752 COD. CIV.; L. 29/11/2007, N. 222.

PRECEDENTI: CASS. 1 MARZO 2010 N. 4861 (conforme)

OGGETTO: PRIVILEGIO GENERALE MOBILIARE

Il privilegio generale mobiliare previsto dall’art. 2752 cod. civ., comma 1, espressamente esteso ai crediti per imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) dal D.L. 1 ottobre 2007, n. 159, art. 39, convertito con modificazioni dalla L. 29 novembre 2007, n. 222, deve essere riconosciuto a detti crediti anche per il periodo anteriore all’entrata in vigore di tale modifica legislativa, alla stregua di un’interpretazione estensiva del testo originario dell’art. 2752 c.c., giustificata dall’esigenza di certezza nella riscossione del credito, ai fini del reperimento dei mezzi necessari per consentire allo Stato e ad altri enti pubblici di assolvere ai loro compiti istituzionali, nonchè dalla causa del credito, avente ad oggetto un’imposta erariale e reale, introdotta in sostituzione dell’ILOR e soggetta alla medesima disciplina, per quanto riguarda l’accertamento e la riscossione. (Principio di Diritto espresso in motivazione)

 Massima redazionale (S.N.)

***

  • Cass. civ. Sez. I, Sent., 01-12-2010, n. 24395

RIFERIMENTI NORMATIVI: L. FALL., ARTT. 142 E 144

PRECEDENTI: C.COST. ORDINANZA N. 61 DEL 24 FEBBRAIO 2010(principio di diritto)

OGGETTO: ESDEBITAZIONE – APPLICABILITÀ “RATIONE TEMPORIS”

L’istituto dell’esdebitazione, previsto dalla L. Fall., artt. 142 e 144 nel testo novellato dal D.Lgs. n. 5 del 2006 e dal D.Lgs. n. 169 del 2007, trova applicazione, secondo quanto disposto dalla disciplina transitoria contenuta nell’art. 19 del decreto correttivo, alle procedure già aperte ed ancora pendenti alla data d’entrata in vigore del D.Lgs. n. 5 cit., vale a dire alla data del 6 luglio 2006, e tra queste a quelle chiuse nel periodo intermedio, sino all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 169 cit. – 1 gennaio 2008, purché, in quest’ultimo caso, la relativa domanda venga presentata entro un anno dall’entrata in vigore di detto ultimo decreto. L’esdebitazione non trova spazio applicativo in relazione ai fallimenti dichiarati chiusi in epoca antecedente all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 5 del 2006.

La disparità di trattamento è correlata all’applicabilità “ratione temporis” della disciplina secondo precisa scelta del legislatore, coerente con lo spirito della riforma, che ha introdotto un nuovo istituto, non necessariamente estensibile a tutte le situazioni apparentemente omogenee, in quanto il discrimine temporale, se non è arbitrario, e tale non è quello posto dalle norme transitorie censurate, non è fonte di disparità di trattamento essendo il fluire del tempo un valido elemento diversificatore di situazioni giuridiche.

 Massima redazionale (S.N.)

dicembre 14, 2010

ISCRIZIONE a Ri.P.Di.Co. 2011

Il codice IBAN originariamente  indicato nella scheda d’iscrizione a Ripdico 2011 non è più operativo.

Il nuovo codice IBAN di Ripdico da utilizzare per il versamento relativo all’iscrizione a Ripdico per il 2011 è il seguente:

N.B.

l’IBAN contiene numeri zero ma nessuna lettera “o”:

IT71J0200805340000400405009

Scheda d’iscrizione a RIPDICO 2011 

Il FAX del Rag. NOTARI al quale comunicare l’avvenuta iscrizione è il seguente: 0662204402

dicembre 8, 2010

PREMIO LETTERARIO RIPDICO SCRITTORI DELLA GIUSTIZIA 2011

   

 

 

  

E’ bandito, per l’anno 2011,  il premio letterario  RIPDICO –  SCRITTORI  DELLA  GIUSTIZIA, per iniziativa del Centro Studi di Diritto Fallimentare e Societario di Roma e di RI.P.DI.CO.

REGOLAMENTO

dicembre 2, 2010

Programma Ri.P.Di.Co. 13 Dicembre 2010

SALA Conferenze   BNL  – Piazza Albania, 33 

Ore 14,30

EDITORIALE

Bancarotta fraudolenta: ultime evoluzioni della giurisprudenza.

prof. avv. Ugo Pioletti

GIURISPRUDENZA FALLIMENTARE

Umberto Apice

  1. Cass. n.18437 del 06.08.2010 –  Consecutività di procedure fallimentari.
  2. Cass. n.22195 del 11.11.2010  –  Apertura di credito bancario apparente.
  3. Trib. Piacenza del 02.09.2010  –  Mancate osservazioni dei creditori al progetto di stato passivo.
  4. Trib. Bologna del 10.05.2010 – Istruttoria prefallimentare e provvedimenti cautelari.
  5. Cass. n.19141  del 07.09.10 – Concordato preventivo e imposta di registro.

 COFFEE BREAK

TAVOLA ROTONDA

Termini, preclusioni, decadenze: ultimi sviluppi giurisprudenziali.

Intervengono:

  • prof. avv. Girolamo Bongiorno
  • prof. avv. Francesco Cordopatri
  • dott.ssa Rosaria Giordano

DOTTRINA COMPARATISTICA

La globalizzazione dei dissesti finanziari.

prof. avv. Lucio Ghia