Premio Letterario

Premio Ri.P.Di.Co. Scrittori della Giustizia rinviato.

Il Premio Ripdico Scrittori della Giustizia per l’anno 2016 non verrà indetto per contingenti motivi organizzativi.
Il Bando per le successive Edizioni verrà reso pubblico nei termini e nei modi consueti.

La redazione di Ri.P.Di.Co.

__________________

 

 

 

 

PREMIO LETTERARIO RIPDICO – SCRITTORI DELLA GIUSTIZIA  |   2015

                                     

E’ bandito, per l’anno 2015,  il premio letterario  RIPDICO –  SCRITTORI  DELLA  GIUSTIZIA, per iniziativa del Centro Studi di Diritto Fallimentare e Societario di Roma e di RI.P.DI.CO.

La serata conclusiva del PREMIO RIPDICO – SCRITTORI DELLA GIUSTIZIA 2015 si terrà il 14 luglio 2015, presso il CIRCOLO CANOTTIERI ROMA.- Lungotevere Flaminio, 39 – ROMA.

______________________________________

BANDO PREMIO RIPDICO | 2015

PREMIO LETTERARIO RIPDICO – SCRITTORI DELLA GIUSTIZIA

(NONA EDIZIONE – 2015)

____

REGOLAMENTO

1)  E’ bandito, per l’anno 2015, il premio letterario RIPDICO — SCRITTORI DELLA GIUSTIZIA, per iniziativa del Centro Studi di Diritto Fallimentare e Societario dì Roma e di RI.P.DI.CO. ( Rivista parlata del diritto concorsuale ), enti che si prefiggono finalità di diffusione della cultura giuridica. Il Comitato organizzatore è composto da: dott. Umberto Apice, avv. Corrado De Martini, avv. Alessandro Ferretti, avv. Flavio Musto, avv. Stefano Nicita.

2)  Il premio ( di euro 2.000,00 per una o più opere, come meglio previsto al successivo punto 6) verrà assegnato nel corso della serata del 14 luglio 2015, presso il CIRCOLO CANOTTIERI ROMA.- Lungotevere Flaminio, 39 – ROMA.

3)  Al premio potranno concorrere opere (di narrativa o di saggistica) recentemente pubblicate in lingua italiana da uno scrittore vivente, che riguardino, in tutto o in parte, temi attinenti alla giustizia o che siano ambientate nel mondo della giustizia o che comunque offrano spunti di riflessione sulla giustizia.

4)  Le opere finaliste non potranno essere più di sei e saranno prescelte, insindacabilmente, dalla Giuria tra quelle fatte pervenire (in numero di 6 copie) entro il 10 maggio 2015 al seguente indirizzo: RI.P.DI.CO. – Scrittori della Giustizia (c/o Apice), viale Tito Livio, 67  – c.a.p. 00136 — ROMA.

5)  Gli autori delle opere prescelte, presenti la sera della premiazione, parteciperanno alla gara, che avrà luogo a seguito della presentazione dell’opera da parte di un membro della Giuria e della lettura di stralci del libro.

6)  Risulterà vincitore l’autore che, al termine della manifestazione, riceverà il maggiori numero di voti. La Giuria si riserva il diritto di: (a) assegnare, oltre al primo, ulteriori premi, sulla base dei voti espressi; (b) assegnare il premio a più opere ex aequo, sulla base delle indicazioni risultanti dal voto; (c) suddividere il premio tra i partecipanti che hanno ottenuto il maggior numero di voti all’interno dei generi eventualmente individuati dalla Giuria.

7)  Hanno diritto al voto: (a) i componenti della Giuria; (b) i componenti del comitato scientifico della rivista RI.P.DI.CO; (c) tutti coloro che ne sono collaboratori; (d) i frequentatori degli eventi di RI.P.DI.CO.

8)  Per la raccolta e per lo spoglio dei voti sarà costituito, nominato dal comitato organizzatore, un seggio elettorale composto da un Presidente e due scrutatori, scelti tra gli aventi diritto al voto.

9)  I componenti della Giuria sono:

UMBERTO APICE — magistrato, scrittore ( presidente del Premio );
ADOLFO DI MAIO  –  avvocato, professore universitario;
MARCELLO FOSCHINI — avvocato, professore universitario;
TOMMASO FROSINI — costituzionalista, professore universitario;
CESARE MILANESE – scrittore;
CLAUDIA VALERIO PAGAN – saggista;
MIMMO LIGUORO — giornalista televisivo, scrittore;
ELIGIO RESTA — ordinario di Filosofia del Diritto;
BRUNO CAPPONI – avvocato, professore universitario, scrittore;
CHIARA LICO  – scrittrice-  giornalista RAI;
MASSIMO FERRO  – magistrato, scrittore;
ALESSANDRO FERRETTI — avvocato ( segretario del Premio ).

N.B. A discrezione del Presidente, potranno essere chiamati a far parte della Giuria altre persone (fino a raggiungere un numero massimo complessivo di quindici componenti ) in considerazione di spiccate qualità in campo pubblicistico — letterario.

____

UCCMB 3DCanottieriLOGO   

 

 

 

Giappichelli LOGO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: